Le architetture dell’anima -La montagna nell’arte
Pietro Paci, tipografia Bettini, Sondrio, 2002.

Nell’anno internazionale delle montagne la Fondazione Luigi Bombardieri si era riproposta di dare un contributo al patrimonio della letteratura di montagna; scrivere e raccontare di montagna e di alpinismo è ancora un buon modo per riflettere e far riflettere sul significato culturale di una pratica che è ben di più di un semplice sport e di un fatto di muscoli e di tecniche.In questa allettante prospettiva si è andata a collocare l’iniziativa di pubblicare, raccolti in un unico volume, i saggi che Pietro Paci ha scritto con cadenza pressoché annuale per l’annuario della Sezione Valtellinese.
Il testo di Pietro Paci “Le architetture dell’anima -La montagna nell’arte”, presentato con uno scritto di Grytzco Mascioni, ha riscosso un particolare successo editoriale per la varietà dei temi trattati e per l’originalità della cifra letteraria; l’autore nel suo libro, corredato da immagini e riproduzioni di buon livello, spazia nel mondo degli artisti, dei musicisti e dei letterati e del loro confrontarsi con le alpi, con la montagna, con l’ascensione.“.
Le architetture dell’anima - La montagna nell’arte” propone incontri con scrittori e poeti come Thomas Mann, Robert Walzer, William Wordsworth, Nazim Hkmet, Antonia Pozzi, Marina Cvetaeva, Jack Kerouac, Dino Buzzati ed ancora con pittori quali Wlliam Turner, Giovanni Segantini, Caspar David Friedrich, Paolo Punzo, Angelo Vaninetti.
Il libro è stato presentato in una apposita manifestazione che si è tenuta in Bormio il giorno10 maggio 2002 in occasione dell’Assemblea Generale dei Delegati del CAI; lo scrittore Grytzco Mascioni ha introdotto, con un poetico brano, la discussione nella quale sono intervenute molte personalità presenti fra i quali, Spiro Dalla Porta Xidias e Silvia Metzeltin.

PDF  | Stampa |
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto di utilizzare i cookie su questo sito.